Novità

L’autore del mese

Carlo Babando

Insegnante di letteratura e storia, scrittore e giornalista freelance, Carlo Babando si occupa di musica e editoria per diverse testate, lavorando a vario titolo anche in ambito radiofonico e televisivo.

È autore di monografie e saggi sull’identità e la cultura afroamericana, a cui dedica da diversi anni una rubrica mensile sulle pagine della rivista Blow Up. Tra le principali realtà con cui ha collaborato ci sono: Sky Arte, Radio Capital, Mucchio Selvaggio, Mood Magazine, Link (progetto editoriale del gruppo Mediaset/RTI), Istituto nazionale Ferruccio Parri, Feltrinelli, Fonoprint, e CUBO, il museo d’impresa del Gruppo Unipol.

Gravita nel collettivo “Semm”, con cui cura progetti che intrecciano la divulgazione culturale al mondo della discografia e della critica musicale, ospitando incontri con Baustelle, Glen Hansard, Massimo Volume, Salmo, Levante, Calibro 35 e molti altri.

Ha pubblicato “Marvin Gaye. Il sogno spezzato” (Volo Libero, 2016) e “Blackness. Storie e musiche dell’universo afroamericano” (Odoya, 2020), da cui è nata l’omonima rassegna patrocinata da Unipol che – giunta nel 2024 alla sua terza edizione – continua ad attrarre centinaia di spettatori.

“Miss Black America”, in uscita il 9 aprile, è il suo ultimo libro.

Appuntamenti

Scelto dai lettori

Chi è “Miss Black America”?

Nel 1970 Curtis Mayfield incide un disco che segnerà profondamente la storia della musica afroamericana. Lo intitola semplicemente con il proprio nome: Curtis. Tra i brani in scaletta c’è anche Miss Black America, un affascinante gioco di specchi tra l’esaltazione della bellezza nera e una metafora del percorso che gli Stati Uniti dovranno ancora compiere per mettersi alle spalle secoli di razzismo e ingiustizie. Sappiamo bene che i cambiamenti si riveleranno più lenti e controversi del previsto, tuttavia ha senso partire proprio da questa canzone per provare a raccontare un’altra storia.
miss black america

Richiedi Informazioni

Compila il form, ti ricontatteremo nel minor tempo possibile!